Presidio

"


Dal 1996, l'associazione ""Libera"" celebra il primo giorno di primavera, il 21 marzo, con il ricordo delle oltre 900 vittime innocenti uccise dalla violenza criminale, leggendone i nomi con amore, affinché il dolore che il ricordo evoca sia il pungolo per un impegno sempre più determinato nel contrasto alle mafie.

Quest’anno il tema prescelto per la 22esima lettura è “Luoghi di speranza e testimoni di bellezza""  e la piazza principale sarà la cittadina di Locri (Reggio Calabria) per essere a fianco di una terra spesso ferita dalla ‘ndrangheta. In Veneto è stata scelta Verona come città simbolo, in questo momento la più fragile e la più esposta agli attacchi della criminalità organizzata.

Nel Quartier del Piave, la lettura dei nomi, a cura di alcuni studenti dell'istituto ""Marco Casagrande"" e dei loro docenti, si svolgerà a Pieve di Soligo, nel giardino della biblioteca comunale “Battistella Moccia”, martedì 21 marzo, alle ore 18 (in caso di maltempo si entrerà in auditorium).

"